sabato 18 febbraio 2012

Castagnole alla ricotta (senza burro)



Le ho viste qualche giorno fa sul blog di Sara (di pasta impasta) e non ho potuto resistere, le ho subito provate, le ricette di Sara sono sempre una garanzia e infatti queste frittelle sono fantastiche, molto morbide e delicate, vi consiglio di provarle... qui sono finite in un attimo!
Fortuna vuole che a Milano carnevale si festeggia la prossima settimana, così avrò modo di prepararle ancora. Grazie Sara ^__^

ingredienti:
240 g di farina con amido *
125 g di ricotta
2 tuorli d'uovo
65 g di zucchero semolato
60 g di latte
scorza grattugiata di 1 limone
1 cucchiaio di liquore d’anice (io grappa)
1/2 bustina di lievito
la punta di un cucchiaino di sale
olio extravergine di oliva per friggere q.b (io olio di oliva normale)
zucchero semolato e a velo q.b
* La farina con amido è miscelata in questa percentuale: 70% di farina 00 e il 30% di amido di frumento

preparazione:
Versare tutti gli ingredienti in una ciotola, amalgamarli all'inizio con un mestolo, dopodichè rovesciare l'impasto sul piano di lavoro infarinato e impastare con le mani. Quando l'impasto è liscio e compatto formare dei filoncini, tagliarli a pezzetti e formare tante palline con le mani. 
Prendere un tegame piccolo e a bordi alti, friggere in olio ben caldo fino a quando le frittelle sono dorate, avendo cura di girarle spesso, una volta pronte posarle su carta assorbente e mescolarle ancora calde con un pò di zucchero semolato e una spolverata di zucchero a velo.

21 commenti:

  1. sicuramente una tira lìaltra queste castagnole! E poi i dolci fritti sono una bontà!

    RispondiElimina
  2. Le ho postate anche io troppo buone ti sono venute fantastiche
    brava buon W.E

    baci

    RispondiElimina
  3. Buonissimae sono una tira l'altra!

    RispondiElimina
  4. Ma che delizia!!! Non ho nessuna voglia di friggere ma queste sono davvero una tentazione ;-)

    RispondiElimina
  5. Che piacere che mi fa vederli rifare e sapere che vi vi sono piaciute... mi arrivano tante mail di persone che mi ringraziano... che dire, anche io non la lascerò più questa ricetta, se non fosse per il fritto li farei tutto l'anno! Ti sono venuti benissimo... Grazie Caia per la fiducia!!! Un abbraccio ;-)

    RispondiElimina
  6. Deliziose! Hanno un aspetto sublime!

    RispondiElimina
  7. amo la ricotta, davvero questa ricetta la devo provare... sono super complimenti!!!

    RispondiElimina
  8. In effetti sembrano davvero molto morbide queste castagnole e solo a vederle viene voglia di provarle subito!! Buonissime!! Un bacione e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  9. Brava Caia anche io oggi sono di crostoli per portare in oratorio domani che si fà festa, noi siamo fortunati abbiamo una settimana intera :-) e mi sà che riesco a prepararle anche io queste morbide meraviglie!!! Baci

    RispondiElimina
  10. Si! Sara è una garanzia ed io copio parecchio da lei, ma anche le tue preparazioni le preparo spesso.
    Bellissima riceta.

    RispondiElimina
  11. Sono davvero favolose io le ho fatte con la ricotta ma con un po' di burro invece queste devono essere davvero ottime e piu' leggere!!!Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  12. mhhhh tentatrice! Hanno un aspetto magnifico quelle "palline" una tira l'altra! Un bacio, buona domenica

    RispondiElimina
  13. splendide! cercavo proprio una ricetta di frittelle carnevalesche da saccheggiare: l'ho decisamente trovata!

    RispondiElimina
  14. Ma sono irresistibili, ti dispiace se ne prendo qualcuna al volo? Bravissima come sempre!
    Un abbraccio e buona domenica!

    RispondiElimina
  15. senza burro fanno sentire meno in colpa! :D

    RispondiElimina
  16. Morbidissime e golose...

    RispondiElimina
  17. Incredibili... Troppi belle.. Da farne indigestione senza sensi di colpa

    RispondiElimina
  18. Le tue "palline" mi hanno rapito..brava...se ti va passa anche da me!!

    RispondiElimina
  19. Che voglia di mangiarle queste!! Purtroppo la ricotta buona come in Italia non la trovo facilmente qua, ma provero' lo stesso. Queste castagnole vanno sulla mia lista di ricette da fare!
    Giulia da Chicago
    ParoleDiZucchero.wordpress.com

    RispondiElimina
  20. una di queste te la prendo...............

    RispondiElimina