venerdì 11 novembre 2011

Lingue di gatto


Le lingue di gatto sono dei biscottini da tè molto buoni e semplici da realizzare, oltre che per accompagnare il tè si utilizzano per guarnire diversi tipi di dolci al cucchiaio, come mousse, budini, creme... e anche i gelati.
La ricetta è tratta da “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” di Pellegrino Artusi.

ingredienti:
100 g di burro
100 g di zucchero a velo
100 g di farina
1 albume

preparazione:
Lasciare il burro a temperatura ambiente finchè diventa molto morbido, lavorarlo con un cucchiaio e aggiungere lo zucchero a velo, mescolare fino ad ottenre una crema morbida, in seguito incorporare la farina setacciata. Sbattere leggermente l'albume con una frusta (non elettrica), mi raccomando l'albume non deve essere montato a neve, ma solo amalgamato, unirlo alla crema di burro, zucchero e farina.
Rivestire una placca con carta da forno, trasferire l'impasto in una siringa da pasticcere e formare delle strisce molto sottili e lunghe quanto un dito, distanziate l'una dall'altra perchè in cottura l'impasto si allarga. Se non avete la siringa da pasticcere potete distribuire l'impasto utilizzando il manico di un cucchiaino.
Cuocere in forno statico a 160° per circa 6 minuti, fino a quando le lingue di gatto iniziano a colorirsi lungo i bordi. Togliere dal forno e lasciare raffreddare.

Di seguito l'originale:

"Ponete in un vaso il burro così naturale e cominciate a dimenarlo col mestolo; poi versateci lo zucchero, indi la farina e per ultimo la chiara d'uovo, lavorando sempre il composto per ridurlo una pasta omogenea. Ponetela nella siringa con un disco di buco rotondo o quadro della grandezza di circa un centimetro, e spingetela in una teglia, unta leggermente col burro, in forma di pezzetti lunghi un dito, tenendoli radi perché, squagliandosi, allargano. Cuoceteli al forno da campagna a moderato calore. Con questa dose ne otterrete una cinquantina."

15 commenti:

  1. Stupendi Caia , tra poco saranno miei ^_^
    bellissimi brava
    buon fine settimana Anna

    RispondiElimina
  2. Li ho sempre adorati questi biscottini...
    sono perfetti, sei stata bravissima!!
    Buon fine settimana, un abbraccio

    RispondiElimina
  3. sono splendidi queste lingue!

    RispondiElimina
  4. Che belle, ti sono venute benissimo!
    alla prossima
    Ale

    RispondiElimina
  5. Adoro le lungue di gatto di solito le uso moltissimo per decorare i dolci ma anche cosi sono favolose e le tue sono senz'altro!!baci,imma

    RispondiElimina
  6. Davanti all'Artusi alzo le mani, d'altra parte il buon risultato è evidente!

    RispondiElimina
  7. Che buoni mia figlia ne e' golosissima e con un bel te' sono l'ideale!!!Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  8. Ti sono venute una meraviglia, bravissima come sempre!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. conosco una persona a cui piacerebbero tantissimo .. mi hai dato proprio una bella idea per Natale :)

    RispondiElimina
  10. sono davvero belli, poi la ricetta è semplice che potrei adattare facilmente con farina senza glutine o di riso, complimenti e buon we

    RispondiElimina
  11. sono bellissime. e quanto mi piacciono! ma non le ho mai fatte. è grave, devo rimediare.
    ciao!

    RispondiElimina
  12. le tue lingue di gatto sono bellissime...non come quelle che vaevo fatto io...sigh!!

    RispondiElimina
  13. io li adoro! soprattutto quando mi avanza un albume e non so come usarlo ; )

    RispondiElimina
  14. il Pellegrino quante ne sa!! :)
    Buonissime le lingue di gatto, ne mangerei in continuazione!!

    RispondiElimina
  15. sono perfette, meravigliose!
    Elsia

    RispondiElimina