mercoledì 6 luglio 2011

Pavlova

La Pavlova è un dolce costituito da una base di meringa farcita con panna montata e frutta fresca, in genere non amo molto la meringa ma posso dire che questo dolce è squisito!
Sicuramente è una torta di grande effetto, quando la portate in tavola non passa certo inosservata, garantisco che farete un figurone con i vostri ospiti!
"Questo dolce prende il nome dalla ballerina russa Anna Pavlova, la quale, andata in tour in Australia e Nuova Zelanda negli anni '20, ebbe un tale successo che un cuoco le dedicò questo sontuoso dolce."
Per il procedimento della ricetta ho preso spunto dal libro di Anna Moroni "Il mio libro di cucina", le dosi e la cottura nel forno sono diverse.

ingredienti: (dosi per 4)*
per la meringa
2 albumi (i miei 70 g)
il doppio del loro peso in zucchero (quindi 140 g)  
1 cucchiaino di aceto di vino bianco
1 cucchiaino di amido di mais (maizena)
per completare
250 g di panna fresca (freddissima, prima di montarla metterla 30 minuti in freezer)
frutta fresca a piacere (io fragole, lamponi e mirtilli)

(* per 6/8 persone: raddoppiare gli ingredienti)

preparazione:
Con le fruste elettriche montare a neve ben ferma gli albumi, aggiungere metà dello zucchero e continuare a sbattere con le fruste fino ad ottenere un composto lucido, incorporare lo zucchero rimanente, poco per volta, continuando a sbattere.
A questo punto aggiungere alla meringa l'aceto e l'amido di mais, amalgamare ancora con le fruste.
Foderare una placca con carta forno, con l'aiuto di un cucchiaio, distribuire sopra parte della meringa formando un cerchio di circa 18 cm, con la rimanente meringa creare un bordo più alto al cerchio di meringa, servirà per contenere il ripieno.
Cuocere in forno (statico) a 90 gradi per 2 ore,  io ho posizionato la placca nel ripiano più basso del forno.
Una volta pronta, estrarre la meringa dal forno e farla raffreddare completamente, non toccarla perchè è molto fragile.

Al momento di servire (non prima):
Montare la panna (mi raccomando non zuccherarla), distribuirla sulla meringa e ricoprire il tutto con la frutta fresca, servire immediatamente.

17 commenti:

  1. Una torta leggiadra degna di una grande ballerina!!! Laura

    RispondiElimina
  2. Un saluto fresco e veloce, mamma mia che bella ancora non l'ho fatta!! bravissima un'abbraccio Anna

    RispondiElimina
  3. Dev'essere proprio una bontà...ottima presentazione, ciao.

    RispondiElimina
  4. In effetti è molto bello da vedere! Ottimo anche per riciclare i soliti albumi in avanzo. Lo segno, chissà facendone tanti in miniatura per una festa di bambini come vengono! Ci vuole solo un pò di pazienza a fare tutte le meringhette, no?

    RispondiElimina
  5. @ tutti: grazie ^__^
    @ Natalia: è un'idea molto carina! ti consiglio di utilizzare più albumi, per la mia torta piccolina ne ho usati 2, di solito per 6/8 persone ce ne vogliono 4.

    RispondiElimina
  6. Divina! Non ci sono altri modi per descriverla!

    RispondiElimina
  7. che aspetto invitante... è fantastica! la pavlova mi ricorda sempre una soffice nuvoletta su cui sono adagiati tanti fruttini rossi. complimenti :*

    RispondiElimina
  8. Veramente spettacolare!Complimentoni,cara!

    RispondiElimina
  9. Di grandissimo effetto questo dolce. Con i frutti di bosco dà proprio il meglio di sè, è una gioia anche per gli occhi oltre che una vera delizia per il palato ^__^

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia!!!! la meringa è il mio dolce preferito!!!!! quanto me la mangerei volentieri cara Caia!!!

    RispondiElimina
  11. Sai che non l'ho mai fatta? La tua mi ispira un casino!!!!! E' stupenda!

    RispondiElimina
  12. molto scenografica davvero, nn l'ho mai preparata però, un po' prevenuta dall'abbinata meringa -panna che mi sembrava stucchevole, ma in effetti dev'essere ottima

    RispondiElimina
  13. Anche io ho il libro della Moroni, ma la tua pavlova è molto più bella della sua! Bravissima!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  14. Davvero sontuoso questo dolce, é un capolavoro complimenti Caia, bravissima! Buon fine settimana, baci

    RispondiElimina
  15. Un dolce magnifico, tu l'hai presentato alla grande!

    RispondiElimina
  16. E' vero, la pavlova è proprio un dolce bellissimo! Ti è venuta benissimo! Una meraviglia. Bravissima!
    Un bacione

    RispondiElimina
  17. Io non amo le meringhe....ma a questo dolce è impossibile dire di no!Bacini la stefy

    RispondiElimina