mercoledì 29 giugno 2011

Cheesecake al limone e latte condensato di Arabafelice

Con il caldo di questi giorni è piacevole gustare un dolce fresco, ed è ancora più piacevole realizzarlo senza bisogno di accendere il forno, al solo pensiero c'è da sentirsi male! 
La ricetta di questo cheesecake l'ho letta sul blog di Arabafelice in cucina (l'originale lo trovate qui) e devo dire che mi ha subito stuzzicato, prima di tutto le torte senza cottura sono molto fresche ed estive e poi mi diverte anche cimentarmi in questo tipo di preparazioni. 
Il dolce è veramente buono, la crema ha una consistenza morbida e un delicato aroma di limone, sicuramente da provare.
Con questa  ricetta partecipo al giveaway Arabafelice nelle vostre cucine.

ingredienti:
500 g di Philadelphia
70 g di succo di limone appena spremuto
397 g di latte condensato (un barattolo)
7 g di gelatina in fogli
125 g di biscotti digestive
60 g di burro
lamponi o fragole per decorare e per il coulis

preparazione:
Preparare il fondo della torta:
Tritare nel mixer i biscotti fino a farli diventare polvere, unire il burro fuso e amalgamare il tutto. Foderare il fondo di una tortiera apribile (20-22 cm) con carta forno, stendere il composto di biscotti e schiacciarlo con un cucchiaio formando uno strato uniforme, riporre in frigorifero per 30 minuti.
Preparare la crema 
Lasciare in ammollo la gelatina in acqua fredda per 10 minuti.
Versare il Philadelphia freddo in una ciotola, sbatterlo con le fruste elettriche per qualche minuto, aggiungere poco a poco il latte condensato.
Scaldare leggermente a bagnomaria il succo di limone (non deve essere troppo caldo), scioglierci la gelatina scolata e strizzata, lasciare riposare qualche minuto e incorporare 2 cucchiai di crema, così facendo non si formano grumi, unire quindi i due composti mescolando con cura. 
Versare la crema sulla base di biscotti e lasciare in frigorifero per qualche ora, meglio tutta la notte.
Al momento di servire, decorare a piacere con i lamponi (o fragole).
Per il coulis: frullare i lamponi con succo di limone e zucchero a velo a piacere (nella mia foto non si vede ma è ottimo per accompagnare il cheesecake).

NOTA: Utilizzando le quantità indicate ho realizzato 8 cheesecake monoporzione, devo ammettere che non è stato facile sformare le tortine, gli stampini non avevano la cerniera! Sconsiglio di seguire il mio esempio.


17 commenti:

  1. Accidenti, sei stata bravissima a sformarle dalle formine senza cerniera!!!

    Grazie e in bocca al lupo :-)

    RispondiElimina
  2. La versione in miniatura è bellissima!!! io n0on ci provo nemmeno...staccarle senza cerniera??!!! solo tu ci puoi riuscire!!!

    RispondiElimina
  3. Molto invitante, non so come hai potuto staccarli senza cerniera, un'impresa difficilissima... sei stata bravissima!!!

    RispondiElimina
  4. anche io l'ho fatta, ma non così bella.. =)

    RispondiElimina
  5. volevo provarla anche io questa ricetta! come hai fatto a sformarle??? mitica

    RispondiElimina
  6. bellissima e fresca ti è venuta una favola!!
    bravissima un bacione!!

    RispondiElimina
  7. Un dolce fresco e fantastico!Bellissima presentazione!Brava!Un bacio!

    RispondiElimina
  8. La tua manualità mi stupisce sempre...ottima scelta e perfetta per queste giornate di caldo estremo.

    RispondiElimina
  9. una bomba direi, ma me ne mangerei tantissime fettine!

    RispondiElimina
  10. ...splendida!!! ci provo, ma con lo stampo a cerniera!!!

    RispondiElimina
  11. Devo provare a farla anche io, intanto i miei complimenti per la tua riuscita, brava!!

    RispondiElimina
  12. Come sono belli!
    Sei sempre bravissima.

    RispondiElimina
  13. @ Arabafelice: grazie, crepi il lupo!

    @ Sere, Sara, Passiflora: per sformare le tortine ho passato la lama del coltello lungo tutto il bordo interno dello stampino, poi ho messo un pezzo di carta forno su un piatto, ho rivoltato lo stampino sul piatto, a questo punto la tortina non si staccava!!! fortunatamente lo stampino era quello di alluminio usa e getta, così (come si fa per il budino) ho fatto dei buchini sulla base con la punta di un coltello e per magia la tortina si è staccata!
    ora la tortina era a testa in giu, non ho fatto altro che rivoltarla sul piatto da portata e infine ho staccato la carta da forno dalla crema.
    insomma... un lavoraccio!

    RispondiElimina
  14. E' perfetta, come tutti i tuoi dolci, complimenti anche per la presentazione!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  15. Ma come cavolo hai fatto senza gli stampini a cerniera??? veramente ma veramente brava! un bacio

    RispondiElimina
  16. complimenti, sono bellissime! ci piacciono tanto i dolci monoporzione e queste cheese cake sono deliziose!

    RispondiElimina
  17. Bravissima Caia! Ottima reinterpretazione! Un bacione!

    RispondiElimina