mercoledì 10 novembre 2010

Ferri di cavallo

In genere non amo preparare i biscotti, non vengono mai friabili come quelli che si comprano, per questo sono sempre critica con le ricette che li riguardano.
Posso dire che questa ricetta mi ha ampiamente soddisfatto, i ferri di cavallo sono davvero friabili come quelli della pasticceria.
La preparazione è semplice e divertente, l'unica accortezza sta nella cottura, mi raccomando non devono assolutamente scurire, devono rimanere chiari, se no prendono un sapore di bruciacchiato.
P.S. Io ho dimezzato le dosi, mi sembravano troppi 100 ferri di cavallo!

Ingredienti: (dosi per 100 pezzi)
500 g di farina
150 g di zucchero a velo
125 g di fecola di patate
375 g di burro
150 g di cioccolato fondente

Preparazione:
Setacciare la farina con lo zucchero a velo e la fecola di patate, unire il burro ammorbidito e lavorare tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo.
Con l'impasto preparato formare un panetto, dividerlo in tanti pezzetti e, uno a uno, lavorarli con le dita modellandoli a ferro di cavallo.
Disporre i biscotti, ben distanziati, su una placca rivestita con carta da forno e cuocere a 160 gradi per circa 10 minuti (io ho usato il forno ventilato).
Far sciogliere il cioccolato a bagnomaria, immergere la punta dei biscotti, lasciare asciugare su un foglio di carta da forno.


18 commenti:

  1. ciao! grazie x essere passata..^__^
    questi biscottini sono davvero invitanti...lì proverò di sicuro! la maizena al posto della fecola va bene lo stesso?

    RispondiElimina
  2. io li ho fatti con la fecola di patate, penso che con la maizena vengano bene lo stesso, in teoria entrambe dovrebbero rendere l'impasto più soffice e morbido. comunque sono fantastici, friabili... l'unica pecca? vista la quantità di burro non sono leggerissimi (per questo ho dimezzato le dosi). CIAO!

    RispondiElimina
  3. Ciao Caia, com'è carino il tuo blog! :-)
    Che buoni questi ferri di cavallo, io cerco sempre biscotti con tanto burro!

    RispondiElimina
  4. io questi li ho sempre comprati in pasticceria.....ma da oggi mai più! ciao Gianni

    RispondiElimina
  5. Ciao Caia ho provato la tua ricetta ( a dosi dimezzate), i biscotti sono venuti gustosi ma ahimè forse fin troppo friabili, molti si rompevano con facilità rovinando la forma. In che cosa ho sbagliato?forse troppa fecola di patate o troppa farina? grazie e complimenti ancora! Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, è proprio il tipo di biscotto ad essere molto friabile e delicato. Una volta cotti, ti consiglio di farli raffreddare del tutto prima di toglierli dalla teglia, quando sono caldi si rompono molto facilmente. Una volta freddi puoi procedere ad immergere le punte dei biscotti nel cioccolato.
      Le dosi della ricetta sono corrette, dubito che tu abbia sbagliato le quantità.
      Spero di esserti stata d'aiuto!

      Elimina
    2. Secondo me dovresti provare a farli stare un po' di più nel forno. Io li ho fatti leggermente -ma proprio leggermente- dorati, perché con quelli più chiari ho avuto il tuo stesso problema. Fa' delle prove cottura con pochi biscotti magari, per vedere quale cottura ti soddisfa di più :)
      Mentre una volta cotti, come ha suggerito Caia e io confermo, lasciali posare senza muoverli troppo...
      Saluti :)

      Elimina
  6. scusami ma nella ricetta dei biscotti a ferro di cavallo mancano le uova. Non le aggiungi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa ricetta non prevede uova!

      Elimina
  7. Ciao Caia, ho trovato per caso il tuo blog grazie a Google! Cercavo da tempo una ricetta per fare dei ferri di cavallo capaci di non sfigurare davanti a quelli delle pasticcerie :D !! Ne ho provate talmente tante.... invece questa mi piace davvero! Li ho appena sfornati e posso dire che sono friabili e hanno un buonissimo sapore, grazie mille *_*!
    Penso che questa volta conquisterò anche mia sorella!! (Che non ha peli sulla lingua ed è mooooolto esigente ! ). Bacioooni :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiornamento : confermo alla grande :D !!!! Sono piaciuti tantissimo :D !!!!!! Fidanzato compreso *_* ! Grazie, grazie, grazie!!
      Lucia :)

      Elimina
    2. Grazie, mi fa molto piacere!

      Elimina
  8. C'è qualcuno che l'ha provata cn le uova?

    RispondiElimina
  9. A me è venuta l'idea di farla con le uova, ma non ci ho ancora provato. Comunque in quel caso bisognerebbe diminuire di parecchio la quantità del burro e non so se mi va tanto di sperimentare, soprattutto perché sono ottimi. Per me sono una droga e un vero attentato alla dieta ;( !

    RispondiElimina
  10. Ciao a tutti.ho fatto i biscotti oggi.ottimi!!!!! Ho spento il forno solo quando i biscotti erano leggermente dorati....fantastici

    RispondiElimina
  11. Ciao, mi sembrano ottimi i biscotti....si può usare la margarina al posto del burro? cambia qualcosa per l'impasto?
    nell'attesa della tua risposta , ti auguro una buona pasqua. Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essendo dei biscotti molto "burrosi" penso sia più indicato utilizzare il burro. Se però vuoi fare un tentativo con la margarina potresti dimezzare le dosi della ricetta, così da non sprecare gli ingredienti.
      Fammi sapere :)
      Buona Pasqua

      Elimina